Jens Risch

Rudolstadt, 1973. Vive e lavora a Berlino.

Nato e cresciuto in Germania, nel 1992 realizza la prima di una serie di sculture in cui cerca di annullare la soggettività dell’intervento artistico, oscurando dalle proprie opere qualunque traccia di intenzionalità formale. A partire dal 2000 si dedica esclusivamente alla propria pratica dando vita prima a Seidenstück e poi a Silk Piece, serie di nodi realizzati utilizzando materiali diversi. Tra le mostre personali Jens Risch: Silk Piece V, 2011 – 2012 presso Bischoff Projects (Francoforte, 2014) e Jens Risch: Seidenstueck I & Seidenstueck II (Erster Teil) presso Weissfrauen Diakoniekirche (Francoforte, 2007). Negli anni ha preso parte a importanti mostre collettive tra cui Process, Performance, Presence presso Kunstverein Braunschweig (Braunschweig, Germania, 2016), Realtime presso il Kunstmuseum Bonn (Bonn, Germania, 2016), The Forces behind the Forms presso Museen Haus Lange und Haus Esters (Krefeld, Germania, 2016), Netz presso Kunsthalle zu Kiel (Kiel, Germania, 2014), Art & Textiles presso Kunstmuseum Wolfsburg (Wolfsburg, Germania, 2013), As Soon As Possible, Tempo e accelerazione sociale presso CCC Strozzina (Firenze, Italia, 2010), Alle Zeit der Welt presso Kunsthalle Mainz (Mainz, Germania (2008), e Family and Friends presso il Centro d'Arte Contemporanea di Brétigny (Francia, 2007).

Jens Risch

Rudolstadt, 1973. Vive e lavora a Berlino.

Nato e cresciuto in Germania, nel 1992 realizza la prima di una serie di sculture in cui cerca di annullare la soggettività dell’intervento artistico, oscurando dalle proprie opere qualunque traccia di intenzionalità formale. A partire dal 2000 si dedica esclusivamente alla propria pratica dando vita prima a Seidenstück e poi a Silk Piece, serie di nodi realizzati utilizzando materiali diversi. Tra le mostre personali Jens Risch: Silk Piece V, 2011 – 2012 presso Bischoff Projects (Francoforte, 2014) e Jens Risch: Seidenstueck I & Seidenstueck II (Erster Teil) presso Weissfrauen Diakoniekirche (Francoforte, 2007). Negli anni ha preso parte a importanti mostre collettive tra cui Process, Performance, Presence presso Kunstverein Braunschweig (Braunschweig, Germania, 2016), Realtime presso il Kunstmuseum Bonn (Bonn, Germania, 2016), The Forces behind the Forms presso Museen Haus Lange und Haus Esters (Krefeld, Germania, 2016), Netz presso Kunsthalle zu Kiel (Kiel, Germania, 2014), Art & Textiles presso Kunstmuseum Wolfsburg (Wolfsburg, Germania, 2013), As Soon As Possible, Tempo e accelerazione sociale presso CCC Strozzina (Firenze, Italia, 2010), Alle Zeit der Welt presso Kunsthalle Mainz (Mainz, Germania (2008), e Family and Friends presso il Centro d'Arte Contemporanea di Brétigny (Francia, 2007).