Francesco Nazardo

Milano, 1986, vive e lavora tra Losanna e Milano

Dopo la laurea in Storia presso SOAS University of London, si trasferisce a New York dove lavora come fotografo freelance e come assistente insieme ai fotografi Ryan McGinley e Asger Carlsen. Iscritto al Master in Visual Arts presso la scuola d’arte ECAL di Losanna, le sue fotografie sono state pubblicate su importanti riviste e magazines nazionali e internazionali, quali L’Uomo Vogue, Dazed & Confused Magazine e Vice. Ha esposto in diverse mostre collettive, tra cui Life Is a Bed of Roses presso Fondation Ricard (Parigi, 2015), Solar Anus presso SOMA (Città del Messico, 2015), Means of Production presso Les Urbaines (Losanna, 2015), Find The Crack presso Ed Varie (New York, 2013), What’s Next: The Future of Photography presso FOAM Museum (Amsterdam, 2011), Face, Head and Shoulders in occasione di Copenhagen Photo Festival (2011). Nel 2016 parteciperà alla mostra Ehi Voi in occasione della Quadriennale di Roma.

Francesco Nazardo

Milano, 1986, vive e lavora tra Losanna e Milano

Dopo la laurea in Storia presso SOAS University of London, si trasferisce a New York dove lavora come fotografo freelance e come assistente insieme ai fotografi Ryan McGinley e Asger Carlsen. Iscritto al Master in Visual Arts presso la scuola d’arte ECAL di Losanna, le sue fotografie sono state pubblicate su importanti riviste e magazines nazionali e internazionali, quali L’Uomo Vogue, Dazed & Confused Magazine e Vice. Ha esposto in diverse mostre collettive, tra cui Life Is a Bed of Roses presso Fondation Ricard (Parigi, 2015), Solar Anus presso SOMA (Città del Messico, 2015), Means of Production presso Les Urbaines (Losanna, 2015), Find The Crack presso Ed Varie (New York, 2013), What’s Next: The Future of Photography presso FOAM Museum (Amsterdam, 2011), Face, Head and Shoulders in occasione di Copenhagen Photo Festival (2011). Nel 2016 parteciperà alla mostra Ehi Voi in occasione della Quadriennale di Roma.