Delfino Sisto Legnani

Milano, 1986, vive e lavora a Milano Dopo la laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano, diventa membro dell’Associazione dei Giornalisti Italiani e inizia a lavorare come fotografo con alcune delle principali testate internazionali e riviste indipendenti quali Domus, Abitare, Elle Decor, Vogue Italia, Apartamento, Mousse Magazine, Kaleidoscope, The New York Times, Repubblica e Corriere Della Sera. Spaziando tra la fotografia di reportage, quella di architettura e lo still life, il suo lavoro è stato premiato ed esposto in musei ed istituzioni quali V&A di Londra, La Triennale di Milano e in numerose gallerie e spazi espositivi quali Pomo Gallery (Milano, 2014), Il Crepaccio (Milano, 2014), MIA Art Fair (Milano, 2011). Nel 2012 e nel 2014 ha partecipato alla 13esima e 14esima Biennale di Architettura di Venezia all’interno di Common Ground e Monditalia, insieme a Cino Zucchi e Matilde Cassani.

Delfino Sisto Legnani

Milano, 1986, vive e lavora a Milano Dopo la laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano, diventa membro dell’Associazione dei Giornalisti Italiani e inizia a lavorare come fotografo con alcune delle principali testate internazionali e riviste indipendenti quali Domus, Abitare, Elle Decor, Vogue Italia, Apartamento, Mousse Magazine, Kaleidoscope, The New York Times, Repubblica e Corriere Della Sera. Spaziando tra la fotografia di reportage, quella di architettura e lo still life, il suo lavoro è stato premiato ed esposto in musei ed istituzioni quali V&A di Londra, La Triennale di Milano e in numerose gallerie e spazi espositivi quali Pomo Gallery (Milano, 2014), Il Crepaccio (Milano, 2014), MIA Art Fair (Milano, 2011). Nel 2012 e nel 2014 ha partecipato alla 13esima e 14esima Biennale di Architettura di Venezia all’interno di Common Ground e Monditalia, insieme a Cino Zucchi e Matilde Cassani.